L’Associazione Consulenti Finanziari, sostenuta dalla FABI, entra a far parte dell’Organismo di vigilanza dell’Albo Consulenti Finanziari. Xausa: «Gli unici a rappresentare i consulenti bancari»

Assonova entra nell’Organismo di vigilanza e tenuta dell’Albo dei Consulenti Finanziari. Argomento all’ordine del giorno dell’assemblea dell’OCF, di cui fanno parte ABI, ANASF e Assoreti, era proprio l’ingresso delle associazioni che rappresentano i consulenti indipendenti e i consulenti che lavorano in banca.

«Era un obiettivo che perseguivamo da tempo – dichiara con soddisfazione Giuliano Xausa, Presidente Assonova e Segretario Nazionale FABI – In questo momento, siamo gli unici a rappresentare i quasi 15mila Consulenti Finanziari dipendenti delle aziende di credito».

L’Organismo di vigilanza dell’Albo dei Consulenti Finanziari è dotato di un comitato consultivo composto da un delegato per ciascuna associazione che non abbia nominato alcun membro del comitato direttivo e che abbia dimostrato entro il 20 gennaio scorso di essere stata in possesso al 31 dicembre 2018 dei requisiti di rappresentatività stabiliti da Consob.

Roma, 30/01/2019